SE VUOI VENDERE SMETTI DI VENDERE! - Networker in 21 giorni

Essere un networker professionista vuol dire anche saper vendere… Paura?

Ciao, sono Federica e oggi ti parlerò di un argomento bollente: la vendita.

Vendere è forse l’arte più antica del mondo ma molti di noi – me inclusa – si sentono a disagio anche al sol pensiero di dover andare a “disturbare” altre persone per vendere loro i nostri prodotti.

Ci viene l’ansia, ci facciamo mille problemi su cosa penserà di noi la gente e quando arriva il momento di mettere in campo le nostre doti da business man, iniziamo a sudare e non troviamo le parole giuste per descrivere il nostro fantastico prodotto che a quella persona servirebbe davvero.

Non ti senti a tuo agio con la vendita? Allora smetti di vendere!

Smetti di vendere e immergi i tuoi clienti in un bagno caldo di emozioni.

Il tuo prodotto è il migliore in circolazione e pensi che possa migliorare la vita della gente? Bene, fai in modo che le tue parole trasmettano emozioni e sensazioni; spiega tutti i benefici che chiunque può trarre da questo prodotto.

Se racconti una storia emozionante e significativa, stai dando personalità al tuo prodotto e di questo i tuoi clienti se ne accorgeranno!

Inoltre ricordati di utilizzare PAROLE SENSORIALI, cioè direttamente legate ai 5 sensi (vista, udito, gusto, olfatto e tatto), poiché sono quelle che colpiscono direttamente il subconscio della persona e che stimolano necessariamente una sensazione.

Non sai da dove partire? Ecco qualche consiglio per iniziare

  1. Osserva il tuo prodotto e crea un elenco di parole sensoriali.
    Su un foglio crea 5 colonne e inserisci nell’intestazione di ogni colonna il suono, la vista, il tocco, l’odore e il sapore.
    Osserva i dettagli sensoriali del prodotto, non è necessario un elenco esagerato e non è necessario fare appello a tutti i 5 sensi, ma inizia a mettere giù più parole possibili che vadano a “stuzzicare” il cervello del tuo cliente. Questo esercizio non solo ti renderà più consapevole e sicuro del tuo prodotto, ma farà scoprire degli aspetti che non avevi mai notato, scoprendo come usare parole sensoriali che attivino il subconscio del tuo cliente, parole a cui non avevi mai pensato prima.
  2. Rileggi la tabella che hai appena fatto e annota tutte le emozioni che il tuo prodotto può suscitare.
  3. Pensa a un momento di vita quotidiana del tuo cliente associato al prodotto e descrivilo in maniera emotiva (evocando stati d’animo piacevoli e rassicuranti).

E ora il gioco è fatto!

Parlando del tuo prodotto in termini di emozioni e sensazioni ti aiuterà molto a venderlo, anche se pensi che la vendita non sia il tuo forte!

 

Commenti

Commenti

Visit Us On FacebookVisit Us On Youtube